Giornali Online

Giornali Online



Ecco l'elenco di alcuni Giornali online che si possono leggere gratis!

Ricerca personalizzata






Giornali.it.
Elenco giornali online italiani e stranieri da leggere gratuitamente sul pc, gratis.

Giornali italiani, quotidiani online, ultima ora.
Giornali italiani, quotidiani online, ultima ora, ultimissime, quotidiani italiani online.

Quotidiani.net - Giornali italiani ed esteri on line - Newspapers.
Quotidiani.net: giornali italiani ed esteri on line, notizie, tv, radio, telegiornali, radiogiornali meteo. Inoltre elenchi telefonici, ebook, ...



Ricerca personalizzata



Giornale on-line
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Rimando da Giornale on-line)

Un giornale on-line è una testata giornalistica, regolarmente iscritta, che non viene pubblicata su supporto cartaceo ma solamente sul web.

Sono diverse le tipologie. Possono essere portali di informazione, riviste dedicate ad un'arte specifica (poesie, racconti, fotografie...), progetti sperimentali di giornalismo partecipativo.

La scrittura per il web è di tipo diverso da quella per la carta stampata: deve essere sintetica, rapida, molto chiara e, per il tipo di supporto usato (il video), non si presta alla prolissità. È per questo che un giornale online condivide con il mondo dei blog alcune caratteristiche come, appunto, la modalità di scrittura. Si distingue, però, da questi per il controllo editoriale sui contenuti. Tutti i giornali hanno dei redattori il cui compito è quello di raccogliere gli articoli e di svolgere un controllo di qualità per assicurare che tutto il materiale che viene pubblicato incontri le aspettative di coloro che investono tempo e denaro nella sua produzione e soprattutto sono garanti della qualità nei confronti degli utenti.

Esempi di giornali online sono i giornali letterari, notiziari e settimanali di interesse popolare, giornali che si occupano di argomenti specialistici come pubblicazione professionali o accademiche.

Spesso le testate giornalistiche più importanti hanno una versione online della versione cartacea, con redazioni che hanno il compito di integrare con approfondimenti le inchieste sviluppate sulla carta stampata sfruttando tutti i media che il web mette a disposizione (video, audio, foto, ecc.)

La testata giornalistica on-line - in quanto "prodotto editoriale" - deve essere registrata nei tribunali e avere un direttore responsabile, un editore e uno stampatore. Una registrazione che viene fatta nel tribunale di competenza e la differenzia da quella cartacea in quanto per essere tale bisogna obbligatoriamente indicare sui registri il webmaster. L'articolo 1 della legge 62/2001 ("Nuove norme sull'editoria e sui prodotti editoriali. Modifiche alla legge 5 agosto 1981 n. 416") è al riguardo esplicito: "Per prodotto editoriale si intende il prodotto realizzato su supporto cartaceo, ivi compreso il libro, o su supporto informatico, destinato alla pubblicazione o, comunque, alla diffusione di informazioni presso il pubblico con ogni mezzo, anche elettronico, o attraverso la radiodiffusione sonora o televisiva, con esclusione dei prodotti discografici o cinematografici".

Le polemiche

In Italia sono sorte polemiche se il mondo dei siti web che non richiedono la registrazione in Tribunale debba rimanere senza vincoli legislativi e soggetta solo ad una autoregolamentazione, oppure in alternativa se debbano essere applicate le norme sulla stampa.

Nell'ottobre del 2007 il governo ha presentato un disegno di legge sulla riforma dell'editoria in cui aveva stabilito per i blog l'obbligo della registrazione. La dura replica del momdo web ha portato alla precisazione da parte del sottosegretario Levi che la norma non avrebbe trovato applicazione ai blog.

La disputa si è trasferita sul piano giudiziario quando il tribunale di Modica ha condannato lo storico Carlo Ruta per il reato di stampa clandestina


Vedi anche: